Ambiti d'intervento

Disturbi da Trauma Complesso

Quando un individuo ha subito nella propria storia di vita dei traumi interpersonali continuativi (storie di abuso e maltrattamento ripetuto in famiglia, grave trascuratezza e abbandono, condizioni di tortura o prigionia, guerre e migrazioni forzate) sviluppa un insieme di sintomi che vengono identificati nel Trauma Complesso (O Complex PTSD).

Quando una persona è privata per molto tempo della libertà di sottrarsi a una minaccia oppure quando la minaccia stessa viene esperita all’interno della propria famiglia da cui si dipende per la propria sopravvivenza, la mente umana - per superare la paura pervasiva e senza scampo (perché le figure di riferimento da cui dipende la sopravvivenza sono anche la fonte del pericolo) - adotta energiche e controllanti strategie di coping (capacità di affrontare gli eventi avversi).

Quando ci troviamo di fronte a questi quadri clinici possiamo parlare di traumatizzazione complessa lungo l’arco dello sviluppo e non di un singolo evento traumatizzante. 

Il riconoscimento della diagnosi del Trauma Complesso (che non ha una diagnosi ufficiale nel Manuale Diagnostico dei Disturbi Mentali (DSM V) è attualmente alla base di una disputa scientifica che vede gli studiosi del settore attivi per definire, riconoscere e trattare la complessità sintomatica dei pazienti che sono stati vittime di abusi e maltrattamenti gravi nell’infanzia.

Il DSM V identifica i Disturbi Dissociativi, di Personalità e Psicotici come risultanti da storie di traumatizzazione cronica, ma molte altre manifestazioni sintomatologiche potrebbero essere collocate all’interno del Trauma Complesso includendo nella diagnosi l’eziologia e la storia di una persona.

Dott.ssa Rebecca Munda
P.I. 01211060452

Ordine degli Psicologi della Toscana n. 3629
Psicologia dello Sviluppo ad Orientamento Sperimentale e Clinico Sociale presso l'Università degli Studi di Parma anno 2002

declino responsabilità | privacy | cookie policy | codice deontologico

AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi o di automedicazione. I consigli forniti via web o email vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento. La visita psicologica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.

© 2021 Tutti i testi presenti su questo sito sono di proprietà della Dott.ssa Rebecca Munda
© 2021. «powered by Psicologi Italia». E' severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.

www.psicologi-italia.it